Agenzia Funebre e Casa Funeraria a Senorbì

Fare i conti con una morte inaspettata

La morte non è mai facile, ma per le famiglie e gli amici colpiti dalla morte improvvisa di una persona cara, il dolore è particolarmente traumatico. Le morti causate da incidenti, omicidi e suicidi sembrano in genere premature, ingiuste e sbagliate. Completamente sbagliata.

È comune avere pensieri e sentimenti ossessivi su ciò che la morte deve essere stata per la persona che è morta e su ciò che si sarebbe potuto fare per evitarla.

Sono comuni anche forti sentimenti di rabbia e di rimpianto. Capire ed esprimere questi sentimenti aiuta i sopravvissuti, col tempo e con il sostegno degli altri, a riconciliare la loro perdita.

Che cos’è la morte improvvisa? La morte improvvisa e inaspettata è proprio questo: la morte è arrivata senza preavviso. Può accadere in pochi secondi o minuti, come in un incidente o per un attacco di cuore, o per un atto di violenza casuale e apparentemente insensato.

Morti improvvise e inaspettate si verificano anche quando non ci si aspetta che la persona muoia in un certo modo o in un certo luogo. Ci si può anche aspettare che non muoia affatto.

Alcune persone, non sapendo che la persona era malata, possono pensare che la loro morte sia improvvisa e inaspettata. Una persona che ci si aspettava che impiegasse molti mesi a morire può anche morire una morte che viene vista come improvvisa. Ci si può aspettare che peggiori lentamente, ma poi muoia in un breve periodo di tempo.

La morte può anche sembrare improvvisa quando le persone si aspettano un risultato diverso. La persona può morire in poche settimane, quando ci si aspettava che vivesse per mesi o addirittura anni.

Quali sono i pensieri che sorgono in coloro che sono rimasti indietro?
La perdita e la morte improvvisa di una persona può causare shock e confusione all’inizio. Potrebbero avere più bisogno di ripercorrere gli eventi intorno alla morte. Possono pensare che siano stati commessi degli errori e sentirsi in colpa o arrabbiati.

La polizia, i tribunali, i media e le compagnie di assicurazione possono essere coinvolti nella morte. Le persone possono sentire il bisogno di aiutare a risolvere i problemi pratici della situazione, invece di affrontare il loro dolore, e muoversi attraverso di esso.

Quelli che seguono possono essere alcuni dei sentimenti o delle azioni di un sopravvissuto dopo la morte improvvisa e inaspettata di una persona cara:

  • Possono stancarsi facilmente ed essere fisicamente inattivi
  • Possono invece diventare maniacali e troppo impegnativi
  • Possono tenacemente aggrapparsi agli abiti o ad altri oggetti personali.
  • Possono avere una scarsa concentrazione, non essere in grado di pensare con chiarezza o avere difficoltà a prendere decisioni.
  • Possono non avere affatto appetito, o mangiare troppo… o una qualsiasi combinazione delle due cose.
  • Possono dormire troppo o non dormire abbastanza.

Il lutto è un processo ciclico, e tutti questi sintomi possono peggiorare e diminuire, vanno e vengono, con le “stagioni” del lutto.

Se hai perso qualcuno che ami all’improvviso
Quanto segue può aiutarvi ad affrontare la morte improvvisa e inaspettata di una persona cara:

Il riposo è importante. Non cercate di fare tutto allo stesso tempo. Fate solo ciò che è necessario e lasciate che le altre cose aspettino fino a dopo. Chiedete aiuto alla vostra famiglia, agli amici o a chi si prende cura di voi.

Condividete i vostri sentimenti. Provate a dire quello che sentite veramente o a condividere le storie di chi è appena morto. Spesso è di grande aiuto parlare con qualcuno di cui vi fidate.

Abbiate cura di voi stessi. Non dimenticate di prendervi cura di voi stessi e degli altri familiari o amici. Dovreste mangiare cibo sano e mantenervi in salute.

Quando è il momento giusto, cercate di uscire di casa un po’ ogni giorno. Andate a fare una passeggiata o incontrate un amico. Assicuratevi di passare del tempo con la vostra famiglia o con gli amici. Ma, ricordate, è anche importante che abbiate tempo per voi stessi ogni giorno.

La lezione essenziale all’interno
Ecco la verità delle cose: se il tuo amato è morto per una morte improvvisa, ti sei trovato faccia a faccia con la consapevolezza che il domani non è promesso a nessuno. Questa consapevolezza può aiutarti a tenere a mente ciò che è importante nella vita, in modo da non perderti in questioni banali e perdere di vista le cose che sono più importanti per te.

È un’ironia, ma una conseguenza della morte improvvisa è che può farti apprezzare la vita più di quanto avresti mai potuto apprezzare se non avessi vissuto un’esperienza così traumatica.

Ora sappiamo che nessuno sano di mente cercherebbe una tale perdita per insegnare a se stesso una lezione di vita duratura, ma ti permette di tirare fuori qualcosa di significativo da una tale tragedia.